fbpx

I Nostri Consigli

Suggerimenti per pulire e mantenere bella la tua cucina nel tempo.

Mantenere bella la tua cucina nel tempo richiede pochi semplici passaggi.

Se segui questi utili consigli, i tuoi mobili da cucina saranno sempre nuovi!

Per la pulizia, utilizzare sempre un panno morbido e non abrasivo.

Ti consigliamo di utilizzare anche un panno in microfibra in modo da poter limitare l’uso di detersivi nel rispetto dell’ambiente.

Evita i detergenti che contengano abrasivi o polveri, cloro, solventi, acidi o sostanze caustiche che fanno bene alla tua cucina e all’ambiente.

Prima di utilizzare qualsiasi detergente, ti consigliamo di provare a trattare una piccola sezione della porta, preferibilmente l’interno, e di guardare i risultati.

Accendi la cappa ogni volta che cucini (e quando prepari il caffè o l’acqua calda) in modo che fumo e vapore non si accumulino sulle superfici e le danneggino nel tempo.

Lava regolarmente i filtri metallici e sostituisci i filtri sintetici o al carbone se necessario: la tua cappa sarà sempre efficiente!

Aprire la lavastoviglie solo dopo che si è completamente raffreddata per evitare che il surriscaldamento o il vapore ne danneggino la superficie e provochino la separazione dei bordi.

Per lo stesso motivo chiudete lo sportello e fate raffreddare il forno.

Asciugare sempre immediatamente tutte le superfici bagnate o gocciolanti o stagnanti per evitare macchie di calcare.

Il calcare è una sostanza corrosiva che può lasciare macchie difficili da rimuovere una volta depositate.

Pulire immediatamente le superfici sulle quali si sono depositate sostanze acide (succhi di agrumi, ketchup, bibite gassate, vino, aceto…) in modo che la loro azione corrosiva non le distrugga.

Tuttavia, indipendentemente dal tipo di macchia, ti consigliamo di pulire sempre con macchie fresche.

COME PULIRE LE ANTE DELLA TUA CUCINA

Ante e componenti in laminato e melaminico

Pulire le ante con un panno morbido (o in microfibra) inumidito con semplice acqua calda, quindi asciugare accuratamente la superficie. Per macchie o aloni persistenti, utilizzare un detergente delicato su superfici lavabili diluito con acqua. Asciugare accuratamente le parti trattate.

Ante e parti verniciatePulire le ante con un panno morbido inumidito in semplice acqua calda, quindi asciugare accuratamente la superficie. Per rimuovere macchie o aloni persistenti, utilizzare solo un detergente neutro o sapone per superfici lavabili diluito con acqua sui componenti verniciati lucidi, oppure utilizzare un detergente liquido per pulire i vetri. Sciacquare e asciugare accuratamente le parti trattate.

Ante e parti in legno impiallacciato e massello

Pulire con un panno morbido inumidito in acqua tiepida, quindi asciugare accuratamente. Per una pulizia efficace ma delicata, seguire sempre la direzione delle venature del legno. Se le macchie ostinate non possono essere pulite da fresco, è possibile pulire il legno con un detergente liquido specifico che non contenga cera né lucidante; dopo l’applicazione risciacquare abbondantemente la superficie facendo attenzione a non lasciare residui di detergente, quindi strofinare accuratamente con un panno morbido stoffa Fai.

Ante e Parti in Vetro Laccato

Pulire le ante con un panno morbido inumidito in semplice acqua calda, quindi asciugare accuratamente la superficie. In caso di macchie o aloni persistenti, pulire le superfici lavabili all’esterno dell’anta solo con un detergente delicato, diluito con acqua e un panno morbido. Sciacquare e asciugare accuratamente le parti trattate. L’esterno può anche essere trattato con un detergente liquido per pulire i vetri.

Come gestire e pulire i ripiani della tua cucina

Si consiglia di utilizzare un panno morbido e una spugna ed evitare lana d’acciaio o pasta abrasiva. Quando devi usare un coltello o un utensile affilato, fallo sempre su un tagliere specifico, mai direttamente sopra. Se hai appena tolto la pentola o la caffettiera dal fuoco, è importante non metterli sul piano cottura, poiché il calore elevato potrebbe alterare le proprietà del materiale. Si consiglia vivamente di non stirare direttamente sul piano di lavoro, anche con un panno di protezione, l’elevata temperatura del ferro può causare danni irreparabili alla superficie. Controllare periodicamente la presenza di infiltrazioni tra le giunture o in prossimità del lavello. Fai attenzione ai ristagni d’acqua, poiché possono portare alla formazione di macchie di calcare difficili da rimuovere. Assicurarsi che pentole, padelle e griglie non sporgano dal bordo del piano cottura per evitare problemi con il piano di lavoro, lo schienale e l’alzatina.

Piani di lavoro in laminato e laminato HPL
Utilizzare un panno morbido o in microfibra inumidito con acqua calda. Puoi usare i classici detergenti neutri in commercio, assicurati di risciacquare e asciugare accuratamente.

Piano di lavoro impiallacciato o in legno massello
Pulire con un panno morbido inumidito in acqua tiepida, quindi asciugare accuratamente. Segui sempre la direzione delle venature del legno. Puoi anche utilizzare un detergente liquido specifico per pulire il legno che non contenga cera o lucidante; dopo l’applicazione risciacquare abbondantemente la superficie facendo attenzione a non lasciare residui di detergente, quindi asciugare accuratamente con un panno morbido.

Piani di lavoro in pietra naturale come marmo e granito
Si consiglia di trattare regolarmente il piano con un idoneo materiale impermeabile facilmente reperibile in commercio per proteggerlo nel tempo. Tuttavia, questo trattamento non ha protetto il piano dagli effetti corrosivi dell’acido. Tutte le macchie devono essere rimosse immediatamente. Pulisci i piani di lavoro in pietra naturale solo con un panno morbido inumidito in acqua tiepida (preferibilmente con un panno in microfibra). Puoi usare di tanto in tanto un detersivo liquido delicato, risciacquando accuratamente la superficie da ogni residuo.

Piani di lavoro in acrilico, TECNIPLAN e Slim GRES

Puoi pulire le superfici di questi piani con un panno morbido, un panno in microfibra o una spugna utilizzando comuni detergenti in commercio. Sciacquare sempre accuratamente e asciugare bene le superfici. banco da lavoro in acciaio inox Utilizzando un panno morbido e un detergente o sapone delicato, seguire le indicazioni per la finitura satinata. Sciacquare e asciugare accuratamente per evitare macchie di calcare.

Text Widget
Aliquam erat volutpat. Class aptent taciti sociosqu ad litora torquent per conubia nostra, per inceptos himenaeos. Integer sit amet lacinia turpis. Nunc euismod lacus sit amet purus euismod placerat? Integer gravida imperdiet tincidunt. Vivamus convallis dolor ultricies tellus consequat, in tempor tortor facilisis! Etiam et enim magna.